Icona-facebook Icona-google+ Follow Me on Pinterest Icona-facebook

venerdì 13 luglio 2018Aggiornato il:

Cose da fare prima della partenza

Organizzare il viaggio è la parte che preferisco. Sono a buon punto, (Taiwan, sto arrivando!) e ormai il tempo stringe.
Inutile dire che non sto più nella pelle, in parte perché non so voi, ma io quando arrivo in questo periodo dell'anno ho le pile letteralmente scariche. E in parte perché non vedo l'ora di partire, ma questo penso che sia normale.

A poco meno di un mese dalla partenza, perciò, mi restano solo due cose da fare.

  • Ultimare i dettagli (finendo di compilare la mia preziosa agendina)
  • Preparare la valigia

giovedì 28 giugno 2018Aggiornato il:

La meta del prossimo viaggio

Sto cominciando a contare i giorni che mancano alla partenza , e il problema è che sono ancora parecchi. Eppure sono già in quello stato di euforia misto ansia che mi prende sempre prima del viaggio.

Quella fase (la quinta, in base alla mia lista) in cui non so più se sono felice di partire o se ne sto soffrendo, e lo so che non è normale ma questa resterà sempre la mia grande contraddizione. Adoro viaggiare ma allo stesso tempo la partenza mi mette in stato di agitazione.

E dire che non ero mica sicura di farlo, sto viaggio. Questo è l'anno dell'improvvisazione (la naturale conseguenza dell'anno horibilis) e infatti non sono io che ho scelto la meta, ma è lei che ha scelto me.


Snoopy scrittore


lunedì 25 giugno 2018Aggiornato il:

Momondo Open Worlds Awards 2018

Open World Awards

Premessa

I primi di giugno mi arriva una mail da Momondo. È un invito a partecipare alla cerimonia di premiazione dei Momondo Open World Award all'Apollo Club di Milano. Resto un attimo perplessa, avevo caricato un articolo da candidare al concorso ma alla fine il sito mi ha dato un errore, l'ho interpretato come un segno e ho lasciato perdere (della serie autostima questa sconosciuta). Dunque, non essendo una finalista, come mai questo invito? Ma soprattutto che faccio? Vado? Ignoro?

Giro il quesito sul gruppo WhatsApp delle amiche blogger (conosciute al meeting) che mi rispondono molto pacatamente che sarei una pazza a non andarci.

venerdì 22 giugno 2018Aggiornato il:

Due giorni a Bordighera

Due giorni a Bordighera

Estate. Ho una voglia di staccare la spina e una voglia di darmi alla fuga che non avete idea.
Ma soprattutto ho un bisogno fisico di vedere il mare.

Sono arrivata a giugno con le pile scariche, perciò appena mi è capitata l'occasione di una toccata e fuga in Liguria l'ho colta al volo (amico con casa al mare che ti invita ad andarlo a trovare, puoi dire di no?). 

Non ero mai stata a Bordighera, e si è rivelata la meta perfetta per me: spiagge libere, mare pulito, e un bel centro dove passeggiare, con panorami e viste bellissime. 

Quindi, dopo un un pomeriggio di relax sotto l'ombrellone per riprendermi dal viaggio in auto, nuotatina in acqua (gelida) compresa, mi sono dedicata alla visita del centro storico alla scoperta della storia della città. 

lunedì 4 giugno 2018Aggiornato il:

Allergie alimentari - cosa sono e come ci si convive

Nei miei racconti di viaggio il cibo è molto presente. A volte non ricordo bene cos'ho visitato in una città ma stai sicuro che ricordo perfettamente cos'ho mangiato, specialmente se mi è piaciuto.
Durante il meeting di Travel365 ho avuto modo di parlare moltissimo di cibo in viaggio, e mi sono detta cavolo, quando scrivo di piatti tradizionali e ricette locali io mica ci penso che magari molta gente queste cose non le può mangiare (illuminante la chiacchierata con Nonna Paperina, che mi ha raccontato delle sue ricette per chi è intollerante al glutine, nichel e lattosio).


Vorrei riuscire a capire cosa può fare una persona che scrive di viaggi ad essere utile in questo senso,  vorrei riuscire a raccontare un piatto anche in base agli ingredienti che lo compongono. Ci tengo davvero a continuare a parlare sul blog di cibo ed esperienze culinarie senza escludere chi certe cose non le può mangiare. Ma prima di tutto devo capire cosa sono le intolleranze e le allergie (e come ci si convive) così mi sono rivolta ad un'amica esperta in materia.

Lei si chiama Gilda, ha un blog che si chiama Non Può Essere Vero, e nel 2001 ha scoperto di avere una grave allergia alimentare che le ha cambiato la vita (ma non le ha tolto l'allegria).



sabato 26 maggio 2018Aggiornato il:

La mia esperienza al meeting di Travel365

La scorsa settimana ho partecipato al meeting di Travel365 ed è stata un'esperienza che vi devo assolutamente raccontare. Anche perché avevo tanti dubbi e un po' d'ansia prima di partire.

Tanto per darvi un'idea delle mie preoccupazioni, non avevo idea di cosa fosse un meeting per blogger, e come già in passato mi sono chiesta più volte, non ero neanche tanto sicura di esserlo, una blogger.

Sono partita così per Bellaria Igea Marina, senza avere la minima idea di cosa aspettarmi, ma soprattutto di chi aspettarmi. Sono sola e sto andando in un posto dove non conosco nessuno.
Forse ci sto prendendo gusto a viaggiare da sola.

Il racconto della mia partecipazione al secondo meeting di Travel365