Icona-facebook Follow Me on Pinterest Icona-facebook

giovedì 28 febbraio 2019Aggiornato il:

Come organizzare un viaggio a Taiwan

Ho messo insieme tutte le informazioni su Taiwan e questa è la mia mini-guida. Spero che sarà utile per chi vuole organizzare il viaggio in questa bellissima isola.


Come organizzare un viaggio a Taiwan

Consigli e info pratiche basati sulla mia esperienza di viaggio





Organizzare il viaggio


Prima di partire ho acquistato la Rough Guide di Taiwan. È utile per avere un'idea di cosa vedere ma per alcune tappe non ho trovato le informazioni che volevo e alcune indicazioni sui costi sono errate. È difficile avere una guida perfettamente aggiornata, quindi per le singole tappe consiglio di consultare i siti ufficiali del turismo.

Nell'organizzare il viaggio a Taiwan ho trovato molto utili questi link:

formosaguide.com → per Taiwan in generale
guidetotaipei.com → per Taipei
khh.travel  → per Kaohsiung

railway.hinet → per consultare le tratte dei treni
thsrc.com.tw → per i treni alta velocità
taiwanbus.tw → per consultare le tratte degli autobus


La prima cosa da fare è decidere il periodo (io sono stata ad agosto, periodo climaticamente instabile, infatti ha piovuto molto), la durata (io ho scelto tre settimane, volo compreso) e quindi trovare il volo. I voli per Taipei non sono molto economici, se avete possibilità di decidere le date con largo anticipo monitorate i prezzi. 

Io ho volato con Air China, che è un'ottima compagnia ma la consiglio solo ed esclusivamente per andare in Cina. Lo scalo a Shanghai è stato un'odissea, magari col tempo miglioreranno le procedure per il transito ma al momento, se potete, scegliete un'altra compagnia per volare a Taipei.



Arrivo a Taiwan



L'Aeroporto Internazionale Taoyuan è ben collegato con Taipei e dopo aver sbrigato le procedure di immigrazione (il visto è gratuito) potete subito attaccarvi al wi-fi libero. A me è servito per collegarmi al sito della mia banca, perché mi sono resa conto, dopo cinque minuti di panico assoluto, di non avere il pin giusto per prelevare all'estero. Ecco, tra le cose da fare prima di partire metterei anche questa: controllate di avere i pin corretti e di aver scaricato l'app della vostra banca per avere tutto sotto mano. Potete cambiare i soldi e/o prelevare direttamente in aeroporto, il tasso di cambio e le commissioni sono favorevoli.

Dall'aeroporto la MRT (linea viola) arriva in città e si collega al sistema metro di Taipei in tre punti: Sanchong (Orange line), Beimen (Green line) e Taipei Main Station (Red line e Blue line). In base a dove si trova il vostro hotel controllate quale linea dovete prendere per capire dove scendere. La linea viola viaggia su un percorso a parte, quindi il collegamento tra le stazioni è facile (ci sono un milione di cartelli) ma dovrete camminare parecchio nei corridoi sotterranei per raggiungere la stazione metro vera e propria.

Fare i biglietti della metro alle macchinette automatiche è semplice, la tariffa è calcolata in base a quante fermate dovete fare. Cliccate sulla stazione di arrivo e saprete la cifra che dovete pagare. 
Ci sono anche le biglietterie classiche, dove il personale parla in inglese, e dove potete fare sia i biglietti che i pass giornalieri. 
Il biglietto si passa sul lettore per entrare e si imbuca per uscire. 

Tipi di biglietti: 
- Single-Journey (a forma di gettone) NT$ 20-65 (in base alla tratta)
- One Day Pass NT$ 150
- 24 hr Pass NT$ 180
- 48 hr Pass NT$ 280
- 72 hr Pass NT$ 380

I Pass danno diritto ad una serie di sconti, e si fanno solo in biglietteria (dove vi daranno anche il libricino con tutte le convenzioni attive).

gattosandro viaggiatore


Itinerario e tappe


TAIPEI 

6 giorni - con escursioni a  Jiufen e Taroko

KAOHSIUNG
3 giorni - con escursione a Cijin

KENTING
3 giorni

TAINAN
2 giorni

TAICHUNG
3 giorni - con escursione a Sun Moon Lake

TAIPEI
3 giorni


TAIPEI 台北  (6 notti a inizio viaggio + 2 notti a fine viaggio)

Ho previsto molte notti a Taipei perché quasi tutte le località del nord sono visitabili in giornata dalla città e trovo che sia più pratico pensare al viaggio così, piuttosto che inserire più tappe da una notte soltanto per spostarmi di pochi chilometri ogni volta. In ogni caso, anche senza escursioni, Taipei merita almeno una settimana per essere visitata bene.

Cosa vedere a Taipei

È vero che sto scrivendo una mini-guida, ma l'elenco di cosa fare a Taipei lo potete trovare un po' dappertutto (molte cose le ho raccontate anche nel mio diario di viaggio), perciò io vi dirò quello che secondo me è imperdibile.

- Prendete la MRT rossa, possibilmente verso il tramonto, e scendete a Taipei 101 World Trade Center exit 4 (la 4, mi raccomando). Uscite e guardate in su, poi ditemi se non è un'esperienza da brividi! Vi troverete alla base del grattacielo, e già che ci siete salite all'osservatorio, costa NT$ 600 (se avete il Day Pass della metro costa NT$ 540) ed è una spesa che vale la pena fare.

- Proprio vicino all'uscita 4 c'è uno dei ristoranti Din Tai Fung di Taipei. Apre alle 11 del mattino, ma già verso le 10.30 troverete gente in coda, e da quell'ora in poi la fila sarà lunghissima e costante per tutto il giorno. Ne vale la pena? Certo! Ravioli da capogiro e cucina a vista che sembra una sala operatoria, servizio impeccabile ed esperienza culinaria che ricorderete a lungo.

- Dedicate una giornata a Maokong, uno dei posti più scenografici di Taipei dove ci sono le coltivazioni di te. Ci si arriva con la linea marrone che fa capolinea allo zoo, e poi potete salire a Maokong in funivia o con i mini-bus. Oltre alle case da te ci sono percorsi lungo i sentieri che penetrano nelle piantagioni e alcuni templi da visitare.

- Passate una giornata alle terme di Beitou, dove potete stare a mollo nel bagno pubblico oppure prenotate una vasca in un albergo. Da non perdere la passeggiata nella Thermal Valley.

- Andate al Chiang Kai-Shek Memorial Hall e mettetevi in prima fila per assistere al cambio della guardia (e poi godetevi la visita al complesso, che è meraviglioso).

- Visitate Taipei Artist Village (Treasure Hill). Quello che un tempo era un insediamento illegale fondato dai veterani del Kuomintang, oggi è una comunità artistica ed ecologica da visitare in punta di piedi nel rispetto dei residenti. In questo nucleo di abitazioni che si inerpicano sulla collina si trovano atelier, laboratori, murales e installazioni artistiche, come Fortune Cookiss, due poltrone a forma di biscotti della fortuna.

- Immergetevi nello street food dei Night Market. Il mio preferito è quello di Songshan, Raohe Night Market. Una chicca: all'ingresso del mercato, tra il tempio Songshan Ciyou e la piscina pubblica, si trova la riproduzione dell'orologio del Dogo Onsen di Matsuyama (in Giappone). 

Escursioni in giornata da Taipei 

Ruifang 瑞芳

Ruifang è il punto di partenza per due escursioni che si possono fare nella stessa giornata, andando un po' di corsa, o in due giornate diverse se si ha più tempo: Pingxi Line e Jiufen.

Pingxi Line 平溪線 

La vecchia ferrovia del carbone che tocca minuscoli paesi un tempo abitati dai minatori.
Nella piccola stazione di Ruifang si può fare il pass giornaliero che permette di salire e scendere in qualsiasi stazione lungo la ferrovia che porta a Houtong Village (dove c'è un parco ecologico e il villaggio è popolato da gatti), Sandiaoling (dove si trova un sentiero che porta alle cascate), la piccola stazione Dahua (che era chiusa perché le piogge avevano reso inagibile il sentiero), Shifen (dove si svolge il Festival delle lanterne e dove si trovano le cascate), Pingxi (dove i sentieri si inerpicano nella foresta) e Jingtong (il capolinea, con la vecchia stazione).

Il treno passa ad orari stabiliti, si trovano esposti in ogni stazione. Per visitare tutto in un giorno dovrete calcolare bene i tempi, ma considerate che probabilmente dovrete saltare almeno un paio di tappe, soprattutto se volete fare i percorsi a piedi che portano alle cascate.

Jiufen 九份 

La cittadina delle lanterne rosse, che pare abbia ispirato Miyazaki per la creazione della Città Incantata. La posizione è favolosa, abbarbicata sulla montagna da cui si vede il mare e regala da subito un panorama pazzesco. Un reticolo di viuzze strette salgono e scendono lungo il cuore della città in un labirinto di colori e profumi. La sera le lanterne si accendono e l'atmosfera diventa magica.

Avvertenza: è una località molto turistica, nelle ore di punta c'è davvero un sacco di gente che smorza l'atmosfera e rende il posto meno autentico di quel che è in realtà. Se tornassi indietro eviterei la visita in giornata e mi fermerei una notte, per godermi meglio la visita.

Taroko National Park 太魯閣國家公園 

Le gole di Taroko si trovano vicino a Hualien, città sulla costa est di Taiwan. Si possono visitare in giornata da Taipei prendendo il treno del primo mattino per Xincheng, che si trova nei pressi dell'ingresso al parco (impiega circa 2h 30m) e rientrando a Taipei nel pomeriggio/sera. All'interno del parco ci sono dei cottage, se volete trascorrere una notte immersi nella natura. Se invece volete esplorare la costa est di Taiwan conviene considerare di fermarsi a Hualien un paio di giorni.

Nel parco ci sono diversi percorsi per raggiungere le gole dove si trovano grotte, templi e paesaggi stupendi. Per conoscere le tappe lungo la ROUTE 8 cliccate qui.



Dove dormire a Taipei, le mie scelte:


A Taipei ogni quartiere ha un'anima diversa, e la scelta di dove soggiornare è molto soggettiva. In ogni caso per muoversi agevolmente l'importante è scegliere una sistemazione vicina ad una stazione metro.

Il mio quartiere preferito è Ximending, chiassoso e divertente, pieno di negozi aperti fino a tardi e vie pedonali invase da fiumi di gente, dove ho soggiornato quando sono arrivata a Taiwan. Come primo impatto è proprio quello che desideravo trovare, dato che mi ambiento più in fretta nei posti un po' caotici. Al ritorno, invece, ho preferito spostarmi nella zona di Songshan, per la vicinanza al fiume e ad uno dei Night Market più interessanti e vivaci di Taipei.

🏨 O2 Hotel - Ximen Branch
No.81 Chengdu Road, Wanhua District, Taipei
MRT Ximen Station exit 1
Piccolo appartamento nel cuore di Ximending, con angolo cottura, camera spaziosa, bagno ampio e balcone (con lavatrice). Per un soggiorno lungo è l'ideale, anche se la cucina non ha molte stoviglie e non c'è il servizio pulizie da hotel. Ogni giorno però svuotano i cestini della pattumiera e se c'è bisogno di asciugamani puliti o altro basta chiedere ai ragazzi della reception.
→ 6 notti TWD 6.294

🏨 Hostel Jizu
No.1 Lane 123 Sect. Nanjing East Road, Taipei
MRT Nanjing Sanmin Station exit 4
Ostello piccolo piccolo gestito da ragazze gentilissime, con stanza minuscola ma estremamente pulita. Zona comune con cucina/salotto, zona lavanderia, sala relax. Zona perfetta per trovare locali tipici, mercati, panetterie e ristoranti (sul corso principale), vicino alla metro e poco distante dal Night Market di Songshan.
→2 notti TWD 2160

🏨 Meadow Hotel
No. 246 Changchun Rd, Zhongshan District, Taipei
MRT Songjiang Nanjing Station exit 7 oppure MRT Nanging Fuxing Station exit 8
Hotel scelto sul momento (causa cambio programma), segnalato su molti siti, è una struttura un po' datata, che si sta rinnovando ma ha ancora molte stanze old style poco funzionali. La mia doppia, ad esempio, aveva la moquette che ha visto sicuramente tempi migliori, come le tende oscuranti. Ma nel complesso era spaziosa, con una finestra enorme e letto comodo. Poche prese, per caricare telefoni, macchine foto e pc portatile ho dovuto fare un accrocchio di spine improbabile.
Come spesso mi è successo in Asia, negli hotel "di livello" la comunicazione è difficoltosa (per far capire alla reception che sotto alla poltrona abbiamo trovato uno scarrafone morto abbiamo dovuto fare un disegno, per dire).
La posizione, in compenso, è ottima. Poco distante c'è il quartiere giapponese, con ristoranti e izakaya.
→ 4 notti TWD 5238

gattosandro viaggiatore


KAOHSIUNG 高雄 (3 notti)

Taipei 台北 → Kaohsiung 高雄

  • treno (coast line) - circa 6 ore -  NT$ 650 
  • treno (mountain line) - circa 6 ore -  NT$ 843
  • treno alta velocità (stazione Zuoying) - circa 2 ore - NT$ 1490 (standard)
  • bus - circa 5 ore - prezzo in base alla compagnia e al numero di stop (circa NT$ 500)


Cosa vedere a Kaohsiung

Kaohsiung è una città ricca di storia e arte con un'atmosfera decisamente rilassata. Questi sono i posti che secondo me vanno assolutamente visitati:

- Lotus Lake, perché intorno al lago c'è un concentrato di templi (tra cui il Tempio di Confucio e le Pagode della Tigre e del Drago) in un contesto cittadino brulicante di attività [ne ho parlato qui]

- Cijin, l'isoletta collegata alla città con traghetti frequenti che la raggiungono in pochi minuti. Scegliete una giornata di sole (ci sono andata con la pioggia ed è stato difficoltoso visitarla) e affittate una bicicletta.

- Il parco culturale della ferrovia Hamasen e il Pier 2 Art Center, in assoluto il posto più bello di Kaohsiung, dove l'arte diventa intrattenimento e spettacolo. Qui ci sono boutique artigianali, murales, padiglioni, e un milione di scorci da fotografare. Tra l'altro è vicino all'attracco dei traghetti che propongono le crociere sul Love River, se volete fare qualcosa di romantico.

- Xinjuejiang, il quartiere dello shopping, è un reticolo di vie dove si trovano negozi e street food da provare assolutamente.

- Night Market, onnipresenti in tutta Taiwan. A Kaohsiung li ho trovati un po' più "turistici" rispetto a Taipei, almeno finché non sono capitata nel mercato di Guanghua. Qui ho trovato l'atmosfera tipicamente lost in translation che a Taiwan, essendo diffusissimo l'inglese, non avevo ancora provato davvero. Ho dovuto ingegnarmi a comunicare con quelle quattro parole di cinese che conosco, ma ho mangiato la ciotola di noodles più buona del mondo condita da sorrisi sinceri e quella sensazione di benessere che mi pervade quando riesco a superare le barriere della lingua e di una cultura così diversa dalla nostra. 


Dove dormire a Kaohsiung, la mia scelta:

🏨  Sanduo Hotel
no.107, Sanduo 3rd Road, Qianzhen District, Kaohsiung
Hotel davvero carino, con stanza spaziosa (con finestra) e piumoni soffici. Sala colazioni con caffè gratuito a ogni ora e personale disponibile e gentilissimo. A disposizione lavatrice e asciugatrice (a pagamento).
→ 3 notti TWD 3.266 Exquisite Twin Suite con colazione

gattosandro viaggiatore



KENTING 垦丁 (3 notti)

Kaohsiung 高雄 → Kenting 垦丁

  • Autobus da HSR Zuoying Station - circa 3 ore 
  • Autobus da stazione centrale Kaohsiung - circa 3 ore 

I costi variano in base al tipo di bus e a quante fermate effettuano, calcolate circa NT$ 300 - 400

Cosa vedere a Kenting

Kenting è la parte più meridionale di Taiwan, coperta quasi interamente da un parco naturale, dove ci si può rilassare al mare, fare escursioni, visitare le cittadine e godersi la vita notturna in uno dei night market più movimentato dell'isola. 

Ci si muove in autobus o in taxi, ma in generale è un posto dove bisogna calcolare che i tempi per gli spostamenti sono lunghi rispetto alle grandi città. Mi è capitato di aspettare a lungo un autobus che poi non è passato, oppure di dover modificare l'itinerario perché alcuni posti sembravano troppo complicati da raggiungere da sola. Il modo migliore per girare la zona, probabilmente, è affittare un motorino e viaggiare senza meta lungo la costa, ma conviene chiedere aiuto in ostello perché sono restii ad affittare i mezzi ai turisti occidentali (e non sono sicura che sia legale).

Detto ciò, oltre alle spiagge e alla natura spettacolare, a Kenting dovete sicuramente visitare:

- Il parco Eluanbi, col faro e il sentiero che porta alla spiaggia rocciosa.

- Hengcun, una città dove sono presenti parti di mura e le porte antiche che circondano il centro storico.

- Il mercato notturno di Kenting, dove troverete l'apoteosi dello street food e dei frutti di mare.

- Se il tempo è brutto e non potete andare in spiaggia, a Kenting c'è un bellissimo acquario grande abbastanza da portarvi via buona parte della giornata per visitarlo tutto.


Dove dormire a Kenting, la mia scelta:

🏨  Yoyo Resort
No.210, Nanwan Road, Hengchun
A Nanwan, di fronte alla spiaggia, questo piccolo hotel è un gioiellino in stile giapponese con una delle stanze più belle in cui sia mai stata. Enorme ed elegante, con salottino e bagno gigante, pavimenti in legno e letto ultra comodo. Ma la cosa più bella di questo posto è la meravigliosa terrazza sul tetto, con una vista spettacolare.
Gestito da una famiglia simpatica e molto accogliente, di sera bisogna rientrare con le chiavi perché dopo le 22 la reception chiude.
→3 notti TWD 5.400 (elegant Room with shower)

gattosandro viaggiatore


TAINAN 台南 (2 notti)

Kenting 垦丁 → Tainan 台南

  • Autobus (Kenting Express) per Kaohsiung (NT$ 800) e treno per Tainan (1h 30m NT$ 212). 


Cosa vedere a Tainan

Tainan è la città storica di Taiwan, in cui si trovano tantissimi templi e dove le vie del centro sono coperte da lanterne rosse. L'atmosfera è quella di un posto fermo in un tempo passato, tradizionale e tipicamente cinese. Se avete letto i miei diari di viaggio sapete che ho avuto difficoltà a visitare Tainan perché ci sono arrivata in contemporanea ad un tifone che ha reso impossibile fare quello che avevo in mente. Nonostante ciò, questo è quello che dovete assolutamente visitare:

- Tainan è la città dei templi, procuratevi una cartina del centro e cercate di non perdevi nel reticolo di vie del centro storino (tenete sempre in tasca un bigliettino del vostro hotel).

- Anping Old Fort (Fort Zeelandia) l'insediamento olandese nella baia di Tainan costruito nel 1624. Ci si arriva con l'autobus 88 [88 shuttle] dalla stazione, e poi con l'autobus 99 si arriva al faro e al Sunset platform. Nella old street  ci sono bancarelle e botteghe, e vendono quello che tradotto si chiama "pane bara", un toast particolare ripieno di formaggio, tipico di Tainan.

- The Flower Night Market, aperto solo tre giorni alla settimana (giovedì, sabato e domenica). È il più grande mercato notturno di Tainan.

Dove dormire a Tainan, la mia scelta:

🏨 OC Hostel
No. 197, Xinmei Street, West central District, tainan
Ostello in una viuzza tradizionale del centro storico, con lanterne rosse e tetti spioventi. Ambiente informale, personale gentilissimo e stanza minimal ma confortevole (ho prenotato una camera matrimoniale exquisite). Si trova a due passi da Fort Provintia (ex forte coloniale olandese) e si raggiunge a piedi dalla stazione in dieci minuti.
→2 notti TWD 2.224

gattosandro viaggiatore



TAICHUNG 台中 (3 notti)

Tainan 台南 → Taichung 台中

  • treno (Tze-Chiang Ltd Exp) circa 2 ore NT$ 363
  • treno (Puyuma) circa 1h 30m NT$ 363
  • treno (Local) circa 3 ore NT$ 233
  • autobus (circa 2h 30m NT$ 280)



Cosa vedere a Taichung

Ho inserito Taichung nel mio itinerario a Taiwan principalmente per un motivo: è considerata il centro culturale e artistico di Taiwan (il parco Calligraphy Greenway ospita tra le altre cose il Museo di Scienze Naturali e il Museo di Belle Arti).

Una delle cose che ho apprezzato di più a Taiwan è il recupero di luoghi abbandonati, che sono diventati oggetto di riqualificazione sociale in cui l'arte è espressione di comunità e rinascita. Poco distante da Taichung i "villaggi dei veterani" (come Treasure Hill di Taipei) ospitavano i soldati del Kuomitang ritirati dalla Cina continentale. Uno di questi (che ormai non esistono più) era stato demolito ma Mr Huang, uno degli ultimi abitanti, è rimasto e ha cominciato a dipingere le case. Gli studenti della zona hanno scoperto questi dipinti e in poco tempo il villaggio è diventato un'attrazione così importante che il governo ha sospeso la demolizione così oggi Rainbow Village (Caihongjuan Village) è un museo a cielo aperto da visitare.
L'ingresso è gratuito ma per sovvenzionare questa realtà autogestita si possono acquistare souvenir fatti dal nipote di Mr Huang, o si può fare una piccola donazione.

Escursione da Taichung: Sun Moon Lake 日月潭

Località scenografica sulle cui sponde vive la comunità aborigena taiwanese dei Thao. Al centro del lago si trova una minuscola isola, terra sacra dei Thao.
Gita fattibile in giornata da Taichung (ma volendo ci si può fermare una notte se il tempo lo consente) prendendo il treno del mattino che in due ore arriva a Sun Moon Lake. A 20 minuti dal lago si trova il parco Formosa Aboriginal Culture Village, raggiungibile in treno oppure in funivia.

Dove dormire a Taichung, la mia scelta:

🏨 Mr. Mantter
No.271, Section 1 , Taiwan boulevard, Central District, Taichung City
Come sapete (se avete seguito il mio diario) non sono riuscita a pernottare in questo hotel ma il gestore è stato così gentile nel nostro scambio di mail che mi sento di consigliarlo ad occhi chiusi. L'avevo scelto per la posizione centrale, abbastanza vicino alla stazione e al mercato notturno. Quando ho scritto al proprietario per avvertirlo del mio cambio di programma a causa del tifone, pur essendo una prenotazione non rimborsabile non mi ha addebitato neanche un euro. Anzi, era molto dispiaciuto (neanche fosse lui responsabile del meteo!) e mi ha scritto che mi augura di tornare presto a Taiwan, sperando di potermi ospitare in futuro. La gentilezza dei taiwanesi è stata una costante di questo viaggio, e questo è solo uno dei tantissimi episodi che me lo hanno confermato.
→ 3 notti TWD 2.916 Camera matrimoniale standard

gattosandro viaggiatore


TAIPEI 台北 (rientro e volo per l'Italia)

Taichung 台中 → Taipei 台北

  • treno (Tze-Chiang Ltd Exp) circa 2h 30 m NT$ 375
  • treno (Puyuma) circa 1h 40m NT$ 375
  • treno (Local) circa 3h 20m NT$ 241

L'ultima tappa del viaggio riporta a Taipei (io ci sono arrivata da Tainan in bus extra lusso, quasi 5 ore di viaggio per NT$ 530) dove in base al tempo a disposizione si può visitare posti nuovi o tornare in quelli che vi sono piaciuti di più. Io ho colto l'occasione per visitare i templi (posso dire di averli visti praticamente tutti) e Huashan 1914 Culture Park, un altro parco artistico e culturale dove oltre alle botteghe artigianali e la street art c'è un cinema d'essai stupendo.

gattosandro viaggiatore



Cibo & Night Market


Per parlare di cibo a Taiwan avrei bisogno di scrivere un post a parte, perciò qui dirò l'essenziale per darvi un'idea di quello che troverete. 
Nei ristoranti la cucina giapponese è quella che va per la maggiore, insieme alla cucina cinese (specialmente del Fujian e del sud) e a quella coreana. La cucina occidentale si trova senza difficoltà, e specialmente a Taipei c'è una varietà gastronomica tale che inizialmente disorienta un po'. 

La mattina si fa colazione con congee e Youtiao (filoncini di pane dolce fritto), mantou e baozi (come in Cina) ma devo ammettere che spesso ho preferito le pasticcerie con brioche di ogni tipo, deliziose. Le panetterie sono una vera tentazione, il pane è ottimo e i dolci sono una delizia.

Un piatto tipicamente taiwanese è l'omelette di ostriche, ma anche la tempura (che qui si chiama Tian bu la) e gli spaghetti in brodo di manzo (Niu rou mian). 
Se non sapete da dove cominciare andate sul sicuro con noodles e ravioli (Xiao long bao).
Il malefico tofu puzzone va forte anche qui, per trovare la bancarella basta andare a naso. È un odore (o puzza, diciamolo) talmente pauroso che è inconfondibile. 

Lo street food dei night market permette di assaggiare cibo locale e come sempre per trovare lo spuntino migliore occorre affidarsi al proprio naso e fidarsi degli altri. Se una bancarella è vuota e quella di fianco ha una fila chilometrica di gente ci sarà un motivo, quindi vale la pena fare un po' di coda per andare sul sicuro. Il cibo cambia parecchio da una città all'altra, a Kenting ho mangiato soprattutto pesce (tra cui un sashimi favoloso al mercato del pesce, la vera colazione dei campioni), a Taipei carne. 

I night market non offrono solo cibo, ma anche vestiti, oggetti per la casa e souvenir. Sono considerati luoghi di intrattenimento non solo culinario, perciò troverete anche aree giochi (alcuni davvero strani) dove la gente del posto di diverte tantissimo. 


→ Taiwan ha un sistema di raccolta dei rifiuti molto particolare, e spesso trovare un cestino diventa una mission impossible. Io giravo con un sacchetto in tasca per ogni evenienza, evitavo accuratamente di accettare volantini, e da fumatrice avevo sempre con me il posacenere tascabile. 
  
gattosandro viaggiatore

gattosandro viaggiatore

gattosandro viaggiatore


Costi



Nel budget complessivo come sempre pesa molto il costo del volo. Io l'ho trovato a € 792 (a persona) e ho fatto l'assicurazione (su Traveleasy.it) a € 58.

Qui di seguito c'è l'elenco di quanto abbiamo speso (in due) per tre settimane a Taiwan:
  • Trasporti NT$ 8.899
  • Spesa (acqua, caffè, gelati...) NT$ 2.201
  • Pasti (colazione, pranzo, cena e merenda) NT$ 21.957
  • Ingressi NT$ 2.820
  • Souvenir NT$ 2.596
  • Hotel NT$ 24.582
In totale, quindi abbiamo speso NT$ 63.055 (€ 1.796, cioè € 898 a testa).
Aggiungendo il volo e l'assicurazione, a testa abbiamo speso € 1750.

Ho prelevato tranquillamente in qualsiasi banca e la carta di credito è accettata in moltissimi ristoranti e hotel. Qualche ostello preferisce i contanti, ma per essere sicuri del tipo di pagamento accettato basta mandare una mail dopo aver prenotato. A Taiwan, non mi stancherò mai di dirlo, sono di una gentilezza e disponibilità incredibile.


Ho cercato di condensare tutte le info in questa mini-guida, ma per qualsiasi domanda lasciatemi pure un commento.  Grazie ♥




22 commenti:

  1. Stavo per dire "tre settimane e si spendono solo mille euro?!" poi ho riletto del volo e niente, sono rinco. Comunque devi esserti fatta un bel mazzo per questo post così esauriente, bravissima! Se mai ci andrò tornerò qui a rivedere tutto :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti dirò che pure io pensavo di aver speso di più, e invece non ricordavo di aver speso così tanto per il volo! Però alla fine, considerando che Taiwan si può visitare tranquillamente in due settimane (senza stare per forza 20 giorni come ho fatto io) non è cara come avevo letto in giro.
      Certo, dopo essere stata in Cina e in Vietnam TUTTO mi sembra estremamente caro :) ma nel totale conta moltissimo il fatto che la stragrande maggioranza delle cose che ho visto sono a ingresso gratuito.

      Elimina
  2. l'unico commento che ti si può lasciare è questo :
    COMPLIMENTI !!!!
    fai sempre un ottimo lavoro
    spero di andarci prima o poi !

    grazie mille
    buon lavoro

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E io non posso dirti altro che GRAZIE!

      Quel "sempre" mi riempie di orgoglio :)

      Elimina
  3. Grazie per il magnifico lavoro. Soprattutto utilissimo. Io sto programmando per ottobre novembre, ma causa la solita fretta della terza /quarta età, avrò solo un settimanina a disposizione per Taiwan,le altre tre le dedicherò a Yunnan, guilin e quell'altro posto in Cina dove sei stata anche tu dove hanno girato Avatar. Cosa riesco a fare in 7 gg? Gli alberghi mi vanno molto bene, ma E' possibile trovare qualcuno low cost, ma proprio low, che mi scarrozzi in giro con una macchina. Io non ho più tanta voglia di saltare da un treno ad un bus e con la macchina si vede certo di più nello stesso tempo. Grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. WOW. Bellissimo progetto Enrico. Allora, ad andare di corsa Taiwan in una settimana è fattibile, ti consiglierei 3 giorni a Taipei, 2 giorni a Kaohsiung e 2 giorni a Tainan. A Taiwan hanno l'alta velocità, come in Giappone e in Cina, io non la contemplo mai perché i miei sono "viaggi da povera" ma ti sposti in un amen e dalla stazione all'hotel vai in taxi (e secondo me ti costa quanto un autista privato).
      Invece gli autobus sono comodissimi, si viaggia da dio e non costano poi così tanto. Nel viaggio da Tainan a Taipei avevo una poltrona - con massaggio - enorme con copertina, tv e reclinabile tipo letto. Pensaci.
      Se invece vuoi proprio fare un tour prova a guardare QUI ma non so è abbastanza LOW.

      Sai che vorrei andare anch'io in Yunnan quest'estate? Sto studiando un itinerario che di sicuro condividerò qui nei prossimi giorni.
      Zhangjiajie ♥ tieniti almeno 2 giorni per visitarla. Anche perché non ci sono solo i picchi di Avatar, ma Tianzishan. Mi vengono gli occhi a cuore, è uno dei posti più belli in cui sia mai stata.

      Ti invidio tantissimo, sei sempre in viaggio! :) Fammi sapere.

      Elimina
    2. Grazie mille per le dritte,sono comunque ancora in fase di studio, vederemo. Ti terrò al corrente.

      Elimina
  4. Da prendere in considerazione se si vuole fare questo viaggio

    RispondiElimina
  5. Simo, non credo che nella mia attuale vita andro' mai a Taipei, ma questa guida e' veramente ben fatta. Sei bravissima!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie ❤ anche per tutti i consigli che mi dai :)
      Prima o poi verrò a trovarti!!

      Elimina
  6. Non avevo mai pensato di andare a Taiwan ma ultimamente qualche pensierino ce lo sto facendo e questo tuo post molto inteessante viene a fagiolo. Grazie per le info e vediamo se un giorno le metterò in pratica. Ciao :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te! E se andrai da quelle parti fammelo sapere :)

      Elimina
  7. Quanta roba! Bello e dettagliato. Mai presa per davvero in considerazione Taiwan, però chissà, prima o poi. Una volta avevo letto la storia di un tizio che nel '700 si era inventato di essere di Formosa e aveva raccontato a mezza Europa la cultura e le abitudini di quel posto, ahaha era tutto matto, ma in parte geniale: si era inventato tutto, ma la storia è vera eh. Dovresti recuperarlo (il libro si chiama la Follia di Banvard, 13 storie di uomini e donne che non hanno cambito il mondo, Paul Collins. Fra quei 13, Psalmanazar).

    A Kaohsiung, nel night market, quella ciotola di noodles condita da sorrisi e sensazione di benessere di quando ci si è fatti capire: è un'immagine bellissima! Come bellissima è anche la foto del cinema di Taipei.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per il consiglio del libro, lo cerco.
      E grazie anche per essere sempre così attento a quello che scrivo, come scovi tu gli errori non ce n'è! Dovrei assumerti come correttore di bozze :)

      Elimina
  8. Taiwan non è mai stata nei miei sogni, e non lo diventa manco ora, anche dopo aver letto questo tuo post come sempre impeccabile e dettagliatissimo ... e poi, manco il cibo mi potrebbe conquistare, visto che dal mio prossimo vicino compleanno, ho deciso di diventare vegetariano :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non scrivo mai di cibo vegetariano perché essendo carnivora non penso mai ai piatti senza carne. Però la cucina cinese ha tantissimi piatti vegetariani, e a Taiwan è più semplice riuscire a informarsi bene sugli ingredienti dei piatti, dato che l'inglese è diffusissimo. In ogni caso, ti conquisterò con altre mete :)

      Elimina
  9. Ho un amico americano che purtroppo ha avuto problemi lavorativi in questo posto( sappiamo quanto non facie siano i rapporti con gli States ) e mi ha sempre parlato in modo abbastanza caotico e triste di questo posto. Sicuramente c'è differenza tra l'essere turisti e lavorare e le difficoltà stravolgono il piacere.
    Ben felice di leggere il tuo programma, ma quale dei tuoi programmi sarà mai da scartare ..tutto sembra magico. Ma andrò mai in questo luogo?Forse no, le esperienze di questo caro amico mi hanno scioccato , anche se non dovrebbero perchè sono molto lontane dal tuo racconto.
    Grazie come sempre mia adorabile amica.
    Bacio serale

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non deve essere facile lavorare in certi ambienti, e di sicuro se ci si trova male o in difficoltà in questo ambito diventa difficile vedere "il bello" del posto in cui si vive.
      Il mio è sempre un punto di vista influenzato dall'essere in viaggio per piacere, e so che è sempre un giudizio molto parziale. Penso sempre che quando viaggio "ho gli occhi foderati di entusiasmo" e tendo a vedere cose belle ovunque.
      Grazie per aver lasciato un altro punto di vista, è molto importante per me e per chi ha voglia di approfondire .
      Un bacio ❤

      Elimina
  10. Un giorno vorrei visitare Kenting... ma quale luogo ti è piaciuto di più?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho adorato Taipei, ma forse il posto che mi è piaciuto di più è Kaohsiung!

      Elimina

Consigli? Commenti? Mi piacerebbe molto sapere cosa ne pensate.



Info sulla Privacy