Icona-facebook Icona-google+ Follow Me on Pinterest Icona-facebook

martedì 30 ottobre 2018Aggiornato il:

Da Taipei a Kaohsiung in treno

- puntata precedente: cinque posti da non perdere a Taipei -

Diario di viaggio a Taiwan
17 agosto 2018

Da Taipei a Kaohsiung in treno

In treno da Taipei a Kaohsiung

Dopo tanti giorni trascorsi a Taipei oggi lasciamo la capitale e cominciamo il nostro viaggio verso il sud di Taiwan. La tappa di oggi è Kaohsiung, dove resteremo tre giorni. Taipei oggi ci saluta con un sole che sa quasi di presa in giro. Dopo tanti giorni di tempo variabile (e tanta pioggia) proprio oggi che ce ne andiamo il cielo è limpido e la temperatura è fantastica.

Arriviamo in stazione con largo anticipo, il treno è puntuale e lungo il tragitto il paesaggio cambia, le città diventano sempre più piccole, costeggiamo il mare dove scorgo chilometri di spiagge deserte, spuntano le palme e cambiano le persone che salgono sul treno. Sono un po' più rotonde, un pochino più scure, sicuramente più caciarone, ma sempre sorridenti. 


Nei posti vicino a noi c'è una coppia di vecchietti che ha viaggiato tutto il tempo tenendosi per mano, chiacchierando a bassa voce, scambiandosi piccole gentilezze (dal porgersi un panino al chiudere un po' la tendina) che mi hanno fatto venire un groppetto alla gola. Quanto sono belli?

Piccole stazioni lungo il tragitto


Dopo circa 6 ore siamo a Kaohsiung. In stazione trovo un punto info dove prendo cartine e depliant, e mentre ci dirigiamo verso la metro ci si appiccica una signora che è talmente gentile nel suo volerci accompagnare da risultare fastidiosa. In queste situazioni di aiuto non richiesto non so mai come comportarmi, potrebbe essere una persona che si comporta così perché ha sincero piacere di dare una mano ai turisti, magari sta studiando come guida, chi lo sa, ma è troppo appiccicosa e il mio istinto mi dice di allontanarla.

Il nostro hotel si trova nel quartiere dello shopping di Kaohsiung. Dista una decina di minuti a piedi dall'uscita della metro, sul vialone principale dove ci sono centri commerciali enormi e un sacco di gente. Man mano che ci avviciniamo alla meta gli esercizi commerciali si fanno più modesti e caratteristici, ed è tutto molto ordinato e pulito, se sorvoliamo sul fatto che ci taglia la strada un topo. Non ho paura dei topi, ci sono in tutte le città anche se non si vedono, ma da quando mi è successo di ritrovarmi a Topolandia spero sempre che se ne stiano ben nascosti.
Occhio non vede, cuore non duole (si dice così, no?).

Come spesso succede, ero convinta d'aver prenotato in una topaia (per stare in tema) e invece il nostro è un Signor Hotel, con tanto di receptionist professionali e attenti, ed è molto carino. Il Sanduo Hotel (lo ammetto, l'ho scelto anche per il nome) ci offre pure la colazione, il caffè a tutte le ore, e una stanza bellina con una finestra vista città. Mi piace molto.

Lore è abbastanza provato dalle ore trascorse in treno, io invece sono carica come una molla perciò lo lascio in stanza a schiacciare un pisolino e vado in perlustrazione della zona. Noto subito con piacere che in giro ci sono parecchi gatti (pratica topi archiviata, ci penseranno loro di sicuro).

Siamo vicini a due mercati notturni: Singjhong Night Market, che è quello un po' più turistico, e Guanghua Night Market, decisamente più "per gente del posto". Non lo leggo in nessuna guida, ma lo deduco dal fatto che nel primo c'è qualche scritta in inglese e i prezzi sono simili a quelli a cui ero abituata a Taipei, mentre nel secondo ci sono solo cartelli in cinese e i prezzi sono molto bassi. In giro, per ora, non ho ancora visto occidentali. 

Di fronte al nostro albergo ci sono dei centri massaggi con servizi extra vagamente allusivi, un negozio di animali dove le bestiole in gabbietta piangono disperate, e due grandi magazzini a basso costo. Tutto questo stona un po' con lo sfarzo e il lusso che si trova solo un isolato più in là, ma qui si vive di contrasti e ormai ci ho fatto l'abitudine.

Mi sono abituata anche al suono della loro lingua, che risulta più armonica rispetto al cinese parlato in Cina. Un sacco di volte mi sembra di sentire parole italiane in mezzo a frasi in cinese, è una cosa stranissima, e sarò matta ma credo di iniziare a capire quello che dicono. Forse è venuto il momento di mettermi a studiare seriamente la lingua.

Un piccolo tempio vicino al nostro albergo

Un Sandro randagio ♥


Torno su prima che mio marito mi dia per dispersa (in realtà sta ancora dormendo) e andiamo a cercare un posto dove cenare. Un giro al Night Market (quello più turistico perché è il più vicino) non produce buoni risultati. Vorrei tanto assaggiare qualche spiedino, ma pare che da queste parti vada forte farli con fegato e interiora, che saranno anche buoni ma hanno un odore sgradevole che ci toglie l'appetito. Noto che Lore è di malumore, quello che vede nelle bancarelle non gli piace e non è il caso di insistere. (D'altra parte un po' di sfiga me la merito, dato che insisto a voler viaggiare di venerdì 17 convinta che avere un gatto nero mi esenti dall'essere superstiziosa). 

Ormai però è tardi, e ci tocca optare per i ristoranti dei centri commerciali. Deve essere destino, scelgo un posto dove fanno l'anatra e i piatti che ci arrivano sono terribili. Il mio ancora ancora è passabile, ma quello di Lore proprio nun se po' guardà. Per fortuna abbiamo preso anche i ravioli, che non sono la fine del mondo ma almeno sono commestibili.
Da uno a dieci, quanto fa venire la rugna mangiare male?

La nostra (deludente) cena


Una bella passeggiata ci fa tornare il buonumore. Sarà che oggi ho camminato parecchio ma mi sembra di conoscere già il quartiere, ci fermiamo al Family Mart dove nel pomeriggio ho fatto un po' di spesa e ci prendiamo una birra seduti nei tavoli fuori. In giro ci sono un sacco di motorini, la gente gira in canottiera e infradito e sembra tutto un po' più lento, rilassato. Siamo in una città di mare (anche se non è mare come lo intendiamo noi) e si vede.  

Per oggi basta così, ci ritiriamo in hotel e rimandiamo le visite a domani.

Kaohsiung notturna







--------------------------------------------------
Info pratiche:

Come andare da Taipei a Kaohsiung

→ IN BUS  
A Taipei ci sono diverse stazioni degli autobus, ma probabilmente il modo più semplice è quello di andare alla stazione bus di Taipei Centrale (dove c'è la stazione centrale dei treni). I prezzi vanno dai 470 ai 600 NT$ (in base al tipo di autobus e ai comfort a bordo) e la durata del viaggio dipende da quante fermate effettua il bus.

→ IN TRENO 
In stazione centrale a Taipei potete fare i biglietti alle macchinette automatiche: inserite la data, scegliete il treno dalla lista in base all'orario di partenza che vi è più comodo, il numero dei passeggeri e pagate. Se non vi sentite sicuri, alle biglietterie gli impiegati parlano inglese e vi illustreranno orari e prezzi per farvi scegliere il treno che preferite.

Sul biglietto è riportato il numero del treno, l'orario di partenza, la carrozza e il posto numerato. Al momento di partire controllate sui tabelloni qual è il vostro gate e posizionatevi sulla banchina in corrispondenza del vostro vagone.

Ricordatevi di conservare il biglietto perché vi verrà ritirato alla stazione di arrivo (questo mi è dispiaciuto molto perché mi piace conservarli per ricordo!).

Per Kaohsiung da Taipei ci sono tre tipi di treni: 
- Chu-Kuang Express (Mountain line) impiega da 5 a 8 ore e costa 650 NT$
- Tze-Chiang Limited Express (Coast o Mountain line) impiega circa 5 ore e costa 843 NT$ 
- Puyuma (Mountain line) impiega solo 3 ore e 30 e costa 843 NT$


Kaohsiung: la sistemazione

Sanduo Hotel
No 107 Sanduo 3rd road, Qianzhen District, Kaohsiung
Ho prenotato una Exquisite Twin Suite con vista città (alcune camere non hanno la finestra), ho speso circa 30 euro a notte, con colazione, noleggio bici gratuito e navetta per la stazione metro su richiesta.
La camera è carina, letti molto comodi e bagno pulito. La zona è commerciale, ma ci sono due mercati ed è ben collegata al resto della città. Il personale è gentilissimo e super disponibile.
C'è anche una lavatrice che si può usare gratuitamente, mentre l'asciugatrice va a gettoni.
Lo stra-consiglio.

→ MRT Sanduo Shopping District exit 4

La mappa MRT di Kaohsiung

-------------------------------------------------





10 commenti:

  1. Era il mio compleanno! XD
    Comunque immagino, eh... essere accolti da un topo dà subito un senso sgradevole.
    per fortuna il resto era pulito.
    Su fegato e interiora la vedo come te: non li mangio.

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Penso che compiere gli anni il 17 ti liberi dalla superstizione. Del resto non ho ancora capito se è il 17 o il 13 il numero di cui aver paura :)

      Elimina
  2. Ho letto molto volentieri questo tuo articolo, anche perchè ho un caro amico che lavora per un po' di tempo in Tai Pei e le cose che tu racconti anche lui è d'accordo con te. Non è molto soddisfatto della cucina, ma mi ha raccontato di luoghi bellissimi e è rimasto affascinato della bellezza della città in notturna( escludendo la vendita di animali che straziano il cuore)
    Ancora grazie per questo resoconto carissima e un bacio con pioggia battente da noi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Nella come sono contenta di ritrovarti qui!
      A dire il vero a Taiwan ho trovato ottimo cibo, ma a volte mi è andata male :) Ci sta.
      Un abbraccio

      Elimina
  3. Ecco, una volta tanto non ti posso invidiare per il cibo mangiato.

    RispondiElimina
  4. Domani pubblico la tua intervista sul blog!😊 L'interiora e il fegato mi fanno impressione, non avrei mai il coraggio di mangiarli! Per quanto riguarda il numero 17 secondo me non porta sfortuna, non credo alle superstizioni! 😊

    RispondiElimina
  5. Ho letto la tua intervista sul blog di Vanessa, complimenti per l’intervista, per il blog e per il tuo micio Sandro, un bellissimo micio, come tutti i gatti. Anch’io ho un micio che ha compiuto diciannove anni. Buona continuazione di giornata.
    sinforosa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao e grazie! Diciannove anni ♥ Un abbraccio a entrambi :)

      Elimina

Consigli? Commenti? Mi piacerebbe molto sapere cosa ne pensate.



Info sulla Privacy